Premiazione del Concorso Nazionale di Fumetti del 19.01.2018 e foto della serata

Blog Single

San Biagio di Callalta premia i giovani: premiati gli autori del Concorso Nazionale di Fumetti e consegnate trentatré borse di studio

SAN BIAGIO DI CALLALTA. Si è svolta nella sala polivalente del Comune di San Biagio di Callalta, lo scorso 19.01.2018 la cerimonia di premiazione del Concorso Nazionale di Fumetti indetto dall’Associazione culturale e di promozione sociale Callis Alta. La cerimonia è iniziata con il saluto del Presidente dell’Associazione Antonio Biasi,  che ha ricordato al numeroso pubblico presente, tutte le diverse iniziative che Callis Alta ha realizzato in questi anni in ricordo del centesimo anniversario della Grande guerra, ricordando inoltre che tutte queste attività si sono collocate al 186° posto a livello nazionale su 768 complessive nella graduatoria stilata dalla Struttura di missione per gli anniversari di interesse nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

La cerimonia è stata quindi arricchita dalla premiazione dei vincitori del concorso nazionale di fumetto sulla Battaglia del Solstizio indetto dall’associazione culturale Callis Alta. Due le categorie di partecipanti: per la junior il primo premio del valore di 1.000 euro è stato assegnato dalla commissione di valutazione ad Angela Tenue, della provincia di Venezia, autrice del fumetto dal titolo “Solo per rivederla”; per la senior il primo premio sempre del valore di 1.000 euro è stato assegnato a Lorenzo Mari, della provincia di Firenze, autore del fumetto “Voce dei morti, volontà dei vivi”.

Durante la serata sono state anche consegnate ben 33 borse di studio agli studenti sanbiagiesi erogate dall’Amministrazione comunale per l’anno scolastico 2016/2017. La consegna è avvenuta dopo un’introduzione di Enrico Galiano, autore famoso tra i giovani per la webserie #CoseDaProf, entrato con il suo libro “Eppure cadiamo felici” a far parte di diritto delle voci più interessanti della nouvelle vague narrativa italiana. “Con questa premiazione – hanno spiegato il sindaco di San Biagio di Callalta, Alberto Cappelletto e l’assessore alla cultura, Ma rtina Cancian – vogliamo dare il giusto riconoscimento al merito e all’impegno, fattori decisivi tra i banchi di scuola come nella vita. I brillanti risultati scolastici ottenuti dai giovani studenti premiati sono le fondamenta su cui tutta la comunità può costruire la speranza di un futuro migliore”.

La prossima iniziativa di Callis Alta in argomento, sarà la pubblicazione del bando per la mappatura dei siti di interesse inerenti la prima guerra mondiale all’interno del Comune di San Biagio di Calllata, verso la fine del prossimo mese di febbraio 2018.  Continuate a seguirci!

 

dsc_0073 dsc_0072 dsc_0071 dsc_0038 dsc_0032 dsc_0031 dsc_0030 dsc_0027 dsc_0026 dsc_0025 dsc_0024 dsc_0021 dsc_0020 dsc_0018 dsc_0013 dsc_0012 dsc_0010 dsc_0009 dsc_0008 dsc_0005

 

 

Creato da Amministrazione

Articoli correlati:

Copyrights © 2015 All Rights Reserved.

    • 0
    • 12
    • 43.783